Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

La giustizia minorile come mito: perché non aver paura di andare in Finlandia con i bambini

Le notizie sugli orrori della "giustizia minorile" in Finlandia di tanto in tanto appaiono nei media russi. I residenti di lingua russa di Suomi sono spesso sorpresi di sentire dai loro parenti e amici dalla Russia un'altra storia di alto profilo, raccolta dai giornali.
Foto: pixabay.com

I residenti in Finlandia a volte interagiscono con organizzazioni statali che proteggono i diritti del bambino, ma è sempre nel formato di cui parlano i giornali? L'E-Finlandia ha capito come funziona davvero il sistema di protezione dei bambini in Suomi.

Come i servizi di protezione dell'infanzia aiutano i genitori

Ogni bambino che vive in Finlandia dovrebbe avere un'infanzia pacifica, prospera e felice, secondo la legge finlandese sulla protezione dell'infanzia. Ovviamente i genitori sono i primi responsabili di questo. Se per qualche motivo falliscono, lo stato, rappresentato dal Servizio per la protezione dei diritti dell'infanzia (Lastensuojelu), è pronto a fornire supporto. È questa organizzazione che si prende cura degli interessi e del benessere dei residenti minorenni in Finlandia.

Che tipo di aiuto dal Servizio possono contare su madri e padri finlandesi? Ad esempio, se a causa di una malattia, la madre del bambino non può portarlo indipendentemente all'asilo o alla scuola e mantenere l'ordine a casa, e non ci sono parenti disposti ad aiutare, quindi attraverso il Servizio viene fornita una ragazza alla pari. Un'altra situazione: i genitori sono alla disperata ricerca di un linguaggio comune con un adolescente che attraversa tutte le difficoltà dell'età di transizione, salta la scuola o si siede ai giochi per computer di notte. In questo caso, la famiglia può essere nominata per consultarsi con uno psicologo, un supervisore scolastico o un tutor sociale. È importante notare che il Servizio con un "segnale di disturbo" viene a volte chiamato dagli amici di una famiglia che sta vivendo una grave crisi, un divorzio complicato, o sta vivendo difficoltà finanziarie, e il bambino ne soffre. Quindi il Servizio interverrà, ma non con l'obiettivo di "raccogliere materiale di compromesso" sui genitori, ma di aiutare la famiglia a risolvere i problemi prima che la situazione sfugga al controllo. Gli assistenti sociali comunicano con i membri della famiglia e valutano il tipo di assistenza che lo stato può fornire.

Nell'interesse delle famiglie in cerca di aiuto, il Servizio non può rendere pubblici i risultati specifici del lavoro con persone specifiche, quindi questo aspetto delle sue attività non è così ampiamente coperto dai media come il ritiro dei bambini dalle famiglie. Le persone stesse, che volontariamente o involontariamente sono diventate clienti del Servizio, non vogliono parlare pubblicamente di questa esperienza. Pubblicità a loro a qualsiasi cosa.

Perché i bambini vanno al servizio e perché se ne pentono

Foto: iltalehti.fi

Nelle scuole finlandesi, ai bambini e agli adolescenti viene detto del loro diritto a proteggere i propri interessi e il proprio benessere. I minorenni del paese sanno dove trovare il numero di telefono dei servizi sociali del loro comune e dove rivolgersi se un adulto viola i tuoi diritti o usa qualsiasi tipo di violenza. Questa consapevolezza ha un aspetto negativo. Succede che un bambino si rivolge al Servizio senza una buona ragione: per esempio, ha litigato con i suoi genitori, che non vogliono comprargli un telefono costoso. Quando arriva un segnale, specialmente da un bambino o da un adolescente, il Servizio è obbligato a rispondere.

Quindi l'assistente sociale contatta i genitori e prende un appuntamento per loro. Il compito del dipendente del Servizio è capire la situazione del conflitto e decidere se lavorare con questa famiglia. La scadenza per la revisione di una domanda e la determinazione delle azioni di follow-up è di una settimana e per prendere una decisione in merito alla sospensione o al proseguimento del lavoro su un determinato caso - 30 giorni. Se il reclamo del minore sui genitori era infondato, dopo aver verificato la situazione, il dipendente del servizio condurrà una seria conversazione esplicativa con lui.

Molti adolescenti poi rimpiangono le loro azioni avventate quando capiscono che tipo di pasticcio producono. Comunque sia, se il bambino agisce in questo modo, c'è davvero un problema in famiglia. Che si tratti di un problema di fiducia, mancanza di attenzione da parte degli adulti o psiche di un bambino, che richiederà un ulteriore lavoro con un professionista della salute, è necessario capire. In ogni caso, sarà raccomandata la consulenza familiare.
Il mentore sociale del servizio di protezione dell'infanzia preventiva della città finlandese di Vantaa, Anna Kervinen

Nel qual caso il bambino viene preso dalla famiglia

Di solito, il lavoro del Servizio con la famiglia inizia dopo che l'applicazione è stata presentata. Ci sono anche casi di emergenza quando un servizio sociale di crisi fa una chiamata con la polizia. Se c'è una minaccia diretta alla salute e alla vita di un minore (i genitori sono intossicati, il bambino è lasciato solo a casa, il bambino viene picchiato a casa, si è reso noto del tentativo di suicidio di un adolescente, dipendenza in un adolescente, ecc.), Quindi "Misure estreme" stabilite dalla legge, ovvero il trasferimento temporaneo (!) Di un bambino da una famiglia ad affidamento (a parenti, famiglie affidatarie, centri di crisi), con o senza il consenso dei genitori. Ma anche in questi casi, il padre e la madre non privano dei diritti dei genitori e possono sempre contestare la decisione del Servizio attraverso un tribunale amministrativo. Inoltre, per legge, i minori hanno il diritto di esprimere la propria opinione riguardo alla situazione attuale, che viene presa in considerazione in base all'età del bambino.

Foto: wiretelegram.com

Come comportarsi se un assistente sociale è venuto da te

I genitori di lingua russa spesso non sanno come comportarsi quando contattano i rappresentanti del Servizio per la protezione dei diritti dei bambini e dove ottenere informazioni veritiere e aggiornate sul suo lavoro nella sua lingua madre.

Informazioni sul lavoro del Servizio in lingua russa possono essere ottenute sul portale dell'Unione centrale per la protezione dei bambini della Finlandia e sul sito web del Ministero della protezione sociale e della salute. Inoltre, ti consigliamo di familiarizzare con la legge sulla protezione dei bambini in russo e la brochure "Servizi di protezione dell'infanzia in Finlandia" (dal Pratico libro di riferimento sull'adattamento in Finlandia "Uno tra di voi"). Per consulenza psicologica e servizi di lavoro familiare, si prega di contattare il Centro della famiglia multiculturale Helsinki. Helsinki e altre città finlandesi ospitano spesso conferenze e incontri con specialisti di lingua russa nei servizi per l'infanzia, in cui i genitori possono sempre porre domande che li riguardano.

Foto: iltalehti.fi

Breve richiamo ai genitori

Le nostre paure derivano spesso dall'ignoranza. Se ti sei trasferito di recente in Finlandia o stai andando lì con i bambini (a proposito, un residente o un visitatore di un paese di età inferiore ai 18 anni è considerato un bambino, e un giovane è dai 18 ai 20 anni) come turista, ricorda:

  • Il servizio per la tutela dei diritti dei minori non si pone l'obiettivo di allontanare il bambino dai genitori. Questa è una misura estrema, che viene applicata se l'assistente sociale ha deciso che il bambino è in pericolo. Si ritiene che sia meglio esercitare più cautela che non trascurare, perché il bambino stesso non può difendersi da solo. Il trasferimento dei bambini dalle famiglie in affidamento costa molto caro allo stato.
  • Il servizio, a causa del suo carico di lavoro, non può sempre scoprire e valutare tutte le circostanze di una situazione di crisi in famiglia. Se l'assistente sociale ha contattato la famiglia, il compito dei genitori è di aiutarli a vedere il quadro più preciso.
  • La punizione corporale dei bambini in Finlandia è proibita dalla legge. In questo paese non c'è spazio per discussioni sul fatto che a volte sia necessario e persino utile sculacciare un bambino per la disobbedienza. Mentre qui è necessario ricordare che la Convenzione delle Nazioni Unite sulla protezione dei diritti dell'infanzia e della protezione dei minori è in vigore nel paese.
  • Se tuo figlio è isterico per strada o in un negozio, cerca di non reagire emotivamente. Non gridare al bambino, non toccarlo, rilassati e aiutalo a calmarsi. Anche i bambini finlandesi sono a volte cattivi e piangono in luoghi pubblici.
Nota che i genitori finlandesi, come misure educative, limitano i bambini il tempo assegnato ai giochi per computer, proibiscono i dolci o privano le paghette per un periodo di tempo specificato. Oppure possono posticipare la visita a un evento di intrattenimento o un acquisto pianificato di un nuovo computer o telefono per un bambino. A volte i genitori organizzano una "quarantena" sociale per un bambino - per scherzi e disobbedienza limitano il tempo per camminare o socializzare con altri bambini dopo la scuola o in un giorno libero.

Non devi aver paura di andare in Finlandia con i bambini. È solo necessario conoscere le norme di comportamento locali e rispettarle. Il paese offre molte opportunità per una vacanza interessante, sicura e conveniente con i bambini. E lo stato farà in modo che i residenti e gli ospiti di Suomi si sentano a proprio agio.

Loading...

Lascia Il Tuo Commento