Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Seurasaari Museum Island

Ci sono molti musei all'aperto in Finlandia. In diverse parti del paese, si possono conoscere caratteristiche proprietà contadine, signore della gamba obbligatorie, mulini a vento o taverne lungo la strada. Ma il più delle volte questi musei sono piccoli e dedicati ai monumenti di un'area particolare con le sue caratteristiche locali. Un posto speciale è occupato dal principale museo all'aperto del paese, situato alla periferia di Helsinki su un'isola chiamata Seurasaari.
Seurasaari

Storia di

L'idea stessa di questi musei è abbastanza nuova. Fino alla fine del 19 ° secolo, non era mai venuto in mente a nessuno di conservare come oggetto museale una capanna di contadini o oggetti di utensili di villaggio. E solo l'interesse per le caratteristiche nazionali e nazionali per la seconda metà del XIX secolo porta alla comprensione che gli oggetti e le strutture domestiche più semplici possono anche essere di interesse artistico. Ciò era particolarmente evidente in connessione con la rapida scomparsa della struttura stessa della vita rurale e l'inizio dell'era industriale: uno di quelli che per primi attirò l'attenzione sulla necessità di preservare elementi della cultura popolare fu lo storico ed etnografo svedese Arthur Haselius (1833-1901). È stato lui a inventare l'idea di non solo mostrare articoli per la casa e cultura popolare negli interni di musei e mostre, ma presentandoli in modo naturale, proprio in quegli edifici dove erano una volta. Nel 1891, Haselius acquistò un piccolo appezzamento di terreno su un'alta scogliera sull'isola di Djurgården, alla periferia di Stoccolma. Questo posto era chiamato skansen dal nome di una piccola fortezza, in svedese - skans. Lì Haselius trasporta una capanna di contadini dalla regione svedese di Dalarna, e poi inizia a raccogliere edifici interessanti in tutto il paese. Da allora, i musei all'aperto hanno definito tali musei all'aperto, che presto hanno cominciato ad apparire in tutta Europa.

Skansen vicino a Helsingfors fu uno dei primi e aperto già nel 1909 nella periferia occidentale della città, su un'isola che in finlandese si chiamava Seurasaari - un'isola comunale o pubblica. Il professor Axel Olai Heikel è considerato il fondatore dello skansen finlandese. Ad oggi, a Seurasaari sono stati raccolti circa 85 edifici e strutture che rappresentano le aree più diverse della Finlandia.

posto

Il museo si trova in uno degli angoli più pittoreschi di Helsinki, non lontano dall'attuale residenza presidenziale e dalla residenza in cui viveva uno dei più famosi leader finlandesi della Russia - il presidente a lungo termine del paese Urho Kaleva Kekkonen (1900-1986). Nel quartiere - una serie di palazzi pittoreschi, costruiti a cavallo tra XIX e XX secolo. L'isola è collegata alla terraferma da un ponte di legno costruito nel 1890-1892 da alberi abbattuti da un uragano. Al centro del ponte c'è un padiglione decorato con intagli decorativi progettati da Fridtjof Miritts. Lo stesso architetto costruì una casa di guardia forestale, situata proprio dietro il ponte sul lato destro. Fu eretto in stile norvegese nella forma del cosiddetto "stabilum". Negli edifici di questo tipo, il piano superiore viene portato su console e, per così dire, pende su quello inferiore. È interessante notare che in futuro l'architetto Miritz si trasferì a Pietroburgo, dove costruì diversi palazzi e ville nello spirito del modernismo nordico.

Un po 'di background

Ponte a Seurasaari

Quasi tutti gli edifici di Seurasaari sono monumenti originali trasportati da varie regioni della Finlandia. Un'eccezione in questo senso è il modello dell'insediamento primitivo dell'età del ferro. Per vederlo, devi camminare fino al centro del ponte e girare a destra, muovendosi lungo il sentiero che attraversa una piccola isola, come se divideste il ponte in due. Alla fine, questo percorso porterà ad un villaggio primitivo ricostruito da archeologi con le sue capanne e semi-abitanti.

materiale sull'argomento

Vita di campagna dei nobili russi in Finlandia

Un tempo l'istmo careliano faceva parte del Granducato di Finlandia. Nel 1870 iniziò il traffico sulla ferrovia che collegava Pietroburgo e le città della Finlandia.

Sulla natura dell'isola

Fronte di agnello

Il fascino speciale quando si cammina a Seurasaari è la natura. Qui potete vedere la caratteristica della fronte di agnello finlandese - rocce di granito tagliate da un ghiacciaio, scendendo rapidamente verso il mare. Passeggia nel parco, che consiste in dozzine di specie di piante legnose: pini marittimi, abeti rossi, betulle, ginepri. Un piacere speciale per l'amante della natura sarà l'osservazione di numerosi uccelli, qui si possono trovare cigni, oche, oche, gabbiani, piro-persici. E le tette e in generale perseguono i visitatori. Basta allungare la mano - e all'improvviso l'uccellino sibilante afferra il palmo della mano con gli artigli nella speranza che una parte dei semi vi sia schiacciata. Ma gli scoiattoli locali, molto probabilmente, non toccheranno nemmeno i tuoi semi. Dolorosamente viziati, si sparpagliarono sugli infiniti alimentatori dell'isola.

barche

Il museo non è eccezionale. Basta un'ora per aggirare lentamente. Passeremo attraverso il museo, spostandoci lungo il percorso lungo il movimento del sole. Il primo oggetto museale che cadra 'sulla nostra strada e' una collezione di barche nascoste in un granaio, trasportate da diverse regioni del paese. Le più originali sono le canoe, che sono state ricavate da un unico tronco d'albero fin dai tempi primitivi.

Mulino ad acqua

Mulino ad acqua

Il primo oggetto veramente interessante è un mulino ad acqua primitivo situato in una biforcazione con posizionamento orizzontale di una ruota idraulica. Per vedere la ruota stessa, è necessario guardare sotto il pavimento della casa di tronchi. L'acqua è stata fornita attraverso il sistema di grondaia.

Ruota idraulica orizzontale

Ambarchik

Su una piccola collinetta - il famoso fienile con le gambe. Le zampe sono necessarie per sollevare il pavimento sopra il terreno per evitare di marcire e per rendere più difficile per i topi raggiungere il grano. Combattere con topi progettati e il buco nella parte inferiore della porta della stalla. È necessario fornire l'accesso gratuito alla stalla per il guerriero principale con topi - gatti. Questo fienile è una delle mostre più antiche del museo. Risale al diciassettesimo secolo. e trasportato dall'Ostrobotnia settentrionale.

materiale sull'argomento

Come riposavano gli aristocratici russi in Finlandia

Nel diciannovesimo secolo, la Finlandia, come una calamita, attrasse notevoli pietroburghesi - a soli 30 km dalla capitale, circondata da paesaggi lacustri, un'altra vita cominciò, calma e sicura.

Il fienile, come molti altri edifici del museo, è dipinto nel caratteristico colore rosso ocra. Questa è una vernice specifica per lo svedese e molti villaggi finlandesi, che è stata ottenuta digerendo farina di rame con farina. Questa vernice non solo decorava gli edifici, ma proteggeva anche l'albero dalla decomposizione.

Kurssi

Di fronte al fienile si trova un maniero di due piani di un ricco contadino di nome Kurssi. In realtà, solo la casa principale in cui il proprietario viveva con l'amante, i genitori, i figli e alcuni salariati sopravvissero dalla proprietà stessa. Prestare attenzione ai cancelli coperti originali, le estensioni laterali a cui sono stati utilizzati come stalle. E nell'attico era sistemato il fienile.

Chiesa di Karuna

Kirch di Karuna

Camminando lungo il percorso costiero passa diversi edifici di servizio. Dietro di loro il muro rosso della chiesa splende attraverso il fogliame degli alberi. La Chiesa di Karuna è la più antica esposizione costruita del museo. Fu eretto nel 1685-1686 a sud-est di Turku. I servizi nel tempio vengono eseguiti ora. Il tempio del museo è particolarmente popolare quando si organizzano matrimoni. A proposito, ecco una delle differenze importanti tra Seurasaari e Russian Skensen. Nei nostri musei, le chiese occupano sempre un posto centrale. Su Seurasaari, la chiesa di Karuna è l'unica, ed è addirittura persa tra le numerose proprietà contadine. È interessante notare che questo tipo di templi in legno con caratteristici frontoni a timpano in Finlandia iniziò a essere costruito nei secoli XVII-XVIII sotto l'influenza di templi in pietra medievali. La chiesa fu costruita a spese del colonnello Conte Arvid Gorn, vicino al suo maniero. Prestare attenzione alla zona della chiesa circostante, costruita con recinzione in ciottoli. Il campanile a più piani in stile barocco fu costruito nel 1767 da Anders Wahlberg. Accanto alla chiesa si trova la tomba del fondatore di Skansen su Seurasaari Axel Olai Heikel.

Il sentiero sul mare sale alla successiva bassa collina e di fronte a noi si apre la vista su una delle strutture più originali dell'isola - la chiesa stabile. Laggiù, infatti, vivevano i cavalli della chiesa, anche se non era facile per loro, probabilmente, entrare attraverso una porta così bassa. E al piano superiore viveva uno stallone.

Niemelä

Accanto alla stalla, dietro una recinzione bassa: un'intera serie di edifici. La fattoria di un contadino finlandese chiamato Niemelä, il più antico sito del museo, fu trasferito da Konginkangas nel 1909. Usando questo maniero come esempio, è conveniente parlare della differenza tra edifici in legno tradizionali finlandesi e russi. Primo: il materiale. Le capanne russe sono state tagliate da legno tondo. Nei paesi scandinavi dal XVI al XVII secolo. legname usato. Le case della Russia settentrionale furono costruite su un piano seminterrato. Finlandese: corto, tozzo. Nel nord della Russia, tutti gli edifici economici hanno cercato di essere collocati sotto lo stesso tetto di un edificio residenziale. La casa dei finlandesi era circondata da una manciata di edifici.

Maniero nobile

Dall'altra parte della passerella si trova la casa padronale Kahiluoto, costruita nel 1790 per la famiglia de la Mulais nel tipico stile settecentesco degli edifici signorili barocchi di medie dimensioni con un caratteristico tetto spezzato. Inoltre, il padiglione del giardino o la casa estiva di Elimaki (1830) in stile Impero è esposto nella tenuta.

Barche della Chiesa

Il sentiero scende fino alla riva della baia, dove vengono presentati due oggetti più interessanti, collegati alla vita religiosa della Finlandia nel XIX secolo. Queste sono barche da chiesa giganti progettate per diverse dozzine di persone. Hanno raccolto parrocchiani per i servizi di chiesa la domenica, e poi li hanno portati a casa.

Più avanti lungo il lato sinistro c'è un'intera strada di sedie a rotelle. Ci sono un piano, due piani e persino uno a tre piani.

Capanne careliane

Casa della Carelia

Dall'altro lato ci sono due case che non assomigliano affatto ai pezzi dell'architettura finlandese. Alto, nel seminterrato, con cantieri economici, situati sotto lo stesso tetto con la casa. E infatti, queste case furono trasportate al museo dal territorio della Carelia, che cedette all'Unione Sovietica durante la Guerra d'Inverno. Quindi sono stati costruiti secondo i canoni dell'architettura nord russa, non finlandese. Ciò è dimostrato in modo eloquente dall'intaglio del tetto che incorona il tetto, dalle doppie imposte sui finestrini, dal caratteristico finto balcone e dall'ubicazione dell'abitazione all'altezza del secondo piano.

Yusupov in Finlandia

Poco più in basso si trova un edificio allungato piuttosto strano con aperture di finestre pseudo-gotiche e un soppalco. Questa è una stalla di Helsinki appartenuta ai principi Yusupov.
Nella piccola piazza c'è una cabina telefonica dell'inizio del 20 ° secolo e un vecchio distributore di acqua. Un po 'a parte, il padiglione neogotico, che si trovava nel cortile del professor Florin in Boulevard Street a Helsinki, che conservava una carta da parati unica dipinta con paesaggi ad acquerelli.

Povera casa

Casa di contadini poveri

Sulla via centrale del museo, torniamo indietro. A destra si trova il maniero di un povero contadino finlandese con fagioli e cavoli, che vengono piantati in estate vicino a una piccola casa, che ricorda gli edifici di un povero giardinaggio sovietico. Al piano superiore a sinistra è un'altra mostra unica: la costruzione del negozio del paese all'inizio del XIX secolo, costruito nello stile del classicismo e ancora funzionante come previsto.

mulini a vento

mulini a vento

Il museo ha due mulini a vento. Uno è una colonna tipica per un nord europeo installato su un fienile basso. Un simile mulino potrebbe essere rivolto interamente alla ricerca del vento con l'aiuto di una speciale asta-ochepa. Il secondo è un mulino olandese costruito sulla cima di una scogliera con una tenda che gira indipendentemente dalla torre. Tali giganteschi mulini semi-industriali sono apparsi nell'Europa settentrionale all'inizio del XX secolo. Accanto alla colonna c'è un mulino ad acqua con la solita ruota verticale.

Fortezza contadina

La piazza principale del museo ospita un altro ricco maniero contadino, costruito a forma di piazza secondo il principio "La mia casa è la mia fortezza". In tale maniero, infatti, era possibile, se necessario, mantenere la difesa. Una delle pareti della piazza è un edificio residenziale, il resto sono annessi.

materiale sull'argomento

Isole di Helsinki

In Finlandia, ci sono circa 180.000 isole in totale: includono sia grandi che molto piccole, situate sui numerosi laghi del paese.

Al contrario, la pappila o il maniero del pastore, un edificio di legno allungato con elementi di romanticismo nazionale, che oggi ospita la direzione del museo.

Glade della Lapponia

Casa Lapponia

L'ultima fermata dell'escursione faremo un po 'più avanti, nella radura della Lapponia. Lì si vede una capanna con il tetto di zolle, usata dai lapponi nei lontani pascoli e una struttura unica simile a una gigantesca casetta per gli uccelli: una piccola casa tagliata posta a pochi metri da terra all'estremità del pino abbattuto. Questo è caratteristico del capannone di stoccaggio della zona settentrionale della taiga, un deposito di cibo lasciato dai cacciatori del nord nella foresta. La posizione insolita di un simile fienile è una forma di protezione contro gli orsi. Ovviamente, un orso può arrampicarsi su un tronco di pino, ma è impossibile entrare nel magazzino senza usare una scala.

Casa Lapponia

informazioni

Il modo più comodo per raggiungere Seurasaari è con l'autobus 24 dalla stazione degli autobus di Campi. È possibile guidare dal centro città e 4 tram.

L'ingresso all'isola è gratuito tutto l'anno. Gli interni degli edifici sono disponibili per l'ispezione solo in estate, e dovrai pagare per questo:

  • biglietto per adulti - 9 euro (a maggio e settembre, quando non tutto è disponibile per l'ispezione, il prezzo scende a 6 euro);
  • biglietto scolastico - 3 euro.
  • bambini sotto i 7 anni - gratis.

Sul territorio di confortevoli servizi igienici gratuiti. Fai uno spuntino nell'edificio dello storico ristorante, progettato da Miritts nel 1890.

Guarda il video: Helsinki, Seurasaari Island and Open-Air Museum Short HD Video Tour - Finland (Febbraio 2020).

Loading...

Lascia Il Tuo Commento